Mascherine chirurgiche: prezzi, caratteristiche e dove acquistare le mascherine chirurgiche

Le mascherine chirurgiche sono molto utilizzate nell’ultimo periodo, e sono molto utili per proteggere chi ci circonda da goccioline o altre secrezioni. Tutte le mascherine che vengono messe in commercio, passano dei test molto accurati per permettere a chi le utilizza un prodotto valido e sicuro.

Le maschere prima di essere commercializzate vengono sottoposte al test dell’espirazione, che valutano la giusta filtrazione di batteri e polveri.

Inoltre ci sono diversi tipi, ognuno con una percentuale di filtrazione batterica. Ad esempio le mascherine chirurgiche di tipo 1 hanno una filtrazione batterica del 95% e quelle di tipo 2 del 98%, questo vuol dire che i liquidi, le secrezioni e la saliva, con l’utilizzo di una mascherina chirurgica, vengono quasi totalmente isolati. Per indossare nel modo corretto una mascherina chirurgica, bisogna assicurarsi che sia ben aperta e che l’asta in metallo al suo interno, si modelli alla perfezione sul ponte del naso. Una volta indossata la mascherina, non dovrà essere rimossa se non nel momento in cui bisogna gettarla, assicurarsi sempre che sia ben posizionata e che aderisca perfettamente al visto, senza lasciare spazi vuoti.

Quanto costano le mascherine chirurgiche

Nell’ultimo periodo c’è molta speculazione sulle mascherine chirurgiche e bisogna stare molto attenti alle truffe. Generalmente le mascherine chirurgiche non costano molto, il loro prezzo si aggira da 0,50€ fino ad arrivare a 1,50€. Anche se da poco sono stati emanati alcuni decreti che impongono la vendita di mascherine chirurgiche al solo prezzo di 50 centesimi.

A cosa servono: caratteristiche principali delle mascherine

Le mascherine chirurgiche vengono usate generalmente in ambito ospedaliero o medico è giusto specificare che non rientrano nella categoria di dispositivi di sicurezza individuali perché il loro scopo non è quello di proteggere la persona, ma servono a trattenere i batteri in caso di starnuti o altro. Nell’ultimo periodo, a causa della diffusione del virus, sono molto utilizzate le mascherine chirurgiche, ma è bene chiarire il loro utilizzo e le caratteristiche.

Le mascherine chirurgiche non vanno assolutamente confuse con altre tipologie di mascherine, in quanto si tratta di prodotti monouso, ossia che dopo un utilizzo vanno messe da parte perché potrebbero non consentire la giusta protezione a chi la indossa e a chi lo circonda. La durata non è molto specifica, ma in genere durano dalle 3 alle 7 ore.

Dove si possono acquistare le mascherine chirurgiche

Le mascherine chirurgiche possono essere acquistate presso le farmacie e tutti i rivenditori autorizzati. È altamente sconsigliato acquistare prodotti da terze parti, perché il rischio truffa in questo periodo è molto alto.

Le mascherine chirurgiche sono l’ideale per chi vuole una mascherina che non sia troppo invasiva e che si possa utilizzare allo stesso tempo per svolgere le azioni più importanti, come fare la spesa o andare in farmacia. Il tessuto di tutte le mascherine chirurgiche è ipoallergenico, quindi non irrita in alcun modo la pelle. Con questo prodotto il naso e la bocca sono sicuramente protetti, bisogna sempre ricordarsi che ogni acquisto va fatto in maniera intelligente.